Menu Chiudi

Avvisi 21 Giugno

 III DOMENICA DOPO PENTECOSTE

 «LINCONTRO DI GESÙ CON NICODEMO» 

« Il Signore Gesù disse a Nicodemo: «Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’ unigenito Figlio di Dio. E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno amato più le tenebre che la luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce, e non viene alla luce perché le sue opere non vengano riprovate. Invece chi fa la verità viene verso la luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio». (Gv 3, 16-21). Crijn Hendricksz Volmarijn


La Giornata mondiale dedicata alla raccolta durante le Messe delle offerte per la carità del Papa è spostata a domenica 4 ottobre. 

Domenica 28 giugno benediciamo il Signore per i 54 anni di ordinazione sacerdotale di don Luigi e i 53 di don Angelo. 

Lunedì 29 giugno Solennità liturgica dei SS. Pietro e Paolo apostoli. 

Fino a nuova disposizione non si celebrano le Messe a Santa Maria Nascente a seguito dei lavori in corso per la sostituzione delle vetrate della cupola. gli orari delle messe feriali rimangono immutati. Le Celebrazioni Eucaristiche feriali (compresa la celebrazione dei funerali) sono in Santuario

✓ Per la partecipazione alle Messe festive è consigliata la prenotazione per avere la certezza del posto disponibile; le iscrizioni si effettuano sul sito della Comunità Pastorale www.parrocchiemeda.it oppure telefonando alle segreterie parrocchiali (vedi orari riportati più avanti). 

MODALITÀ DI RICEVIMENTO SANTA COMUNIONE: i sacerdoti e i ministri restano ai piedi dell’altare e, a partire dal fondo della chiesa, le persone si avvicinano per ricevere la Comunione, sempre indossando la mascherina e mantenendo la distanza interpersonale di sicurezza di 1,5 metri. Anche questo momento viene coordinato dalle indicazioni dei volontari. 


PASTORALE GIOVANILE

L’estate, che ormai è alle porte, sarà inevitabilmente “particolare”. Dobbiamo essere realisti e prudenti: la proposta “classica” dell’oratorio estivo, con i tempi e le modalità che ben conosciamo, è basata sul volontariato di adulti e adolescenti, e non può reggere al peso delle Linee guida emanate dal Governo, che impongono notevoli attenzioni e obblighi. Non riusciamo, però, a rimanere con le mani in mano! Stiamo pensando e organizzando una proposta educativa che sia sicura nella modalità di gestione e offra la possibilità di relazione tra i ragazzi e di crescita umana e cristiana. 

▪ Per questo motivo da lunedì 22 giugno parte la proposta di attività online. Proponiamo momenti di incontro e di festa, laboratori, attività, giochi a squadre, utilizzando piattaforme e social. 

▪ Sul canale Youtube della nostra Comunità Pastorale “Comunità Pastorale Meda”, è disponibile il video di presentazione delle attività estive per l’estate 2020. 

▪ Sul sito, nella sezione ORATORIO, la pagina “Proposta Estiva 2020” è aggiornata costantemente con tutte le informazioni e la possibilità di iscrizione alle attività online. 

▪ Per la realizzazione della proposta estiva in presenza, cerchiamo adulti volontari che possano aiutarci per attivare la proposta. Puoi avere maggiori informazioni qui.


BENVENUTO all’AUSILIARIA DIOCESANA MARIELLA FOSSATI 

Dal 1° settembre inizierà il servizio pastorale nella nostra Comunità 

Dal 1° settembre la nostra Comunità Pastorale accoglierà la presenza di Mariella Fossati, religiosa ausiliaria diocesana, che avremo già modo di conoscere in alcuni appuntamenti comunitari delle prossime settimane. Ringraziamo l’Istituto delle Ausiliarie diocesane per il dono di questa presenza che viene ad arricchire la nostra Comunità Pastorale. La Sorella Maggiore delle Ausiliare introduce la presenza di Mariella e la missione dell’Istituto delle ausiliarie con queste parole: 

«È con gioia che come Ausiliarie Diocesane viviamo la possibilità di avviare una presenza nella Comunità Pastorale di Meda, attraverso il servizio della nostra sorella Mariella Fossati. Mariella verrà come pendolare dalla sua comunità di Desio per condividere il lavoro pastorale con la diaconia della vostra comunità. Il nostro Istituto ha la caratteristica fondamentale di essere diocesano. È nato infatti nella nostra Diocesi tra gli anni ‘60 – ‘70, per la dedizione esclusiva alla nostra Diocesi, a partire da una prima intuizioni dell’allora card. Montini – poi S. Paolo VI – e la cura successiva dei diversi Arcivescovi, che ne hanno accompagnato la crescita e il consolidamento. In effetti questa è una caratteristica fondamentale delle Ausiliarie Diocesane, l’avere l’Arcivescovo di Milano come superiore. Siamo perciò molto vicine alla spiritualità dei preti diocesani, non abbiamo opere nostre e ci mettiamo a servizio della Diocesi secondo le indicazioni dell’Arcivescovo che ci invia. La maggior parte di noi opera nelle parrocchie o nelle comunità pastorali, ma diverse si dedicano anche a servizi diocesani come la Caritas Ambrosiana, la FOM, cappellanie ospedaliere e consultori, l’insegnamento della religione e della teologia, il dialogo ecumenico e interreligioso e i diversi ambiti di cui la Diocesi si prende cura. Due immagini evangeliche ci descrivono: l’icona delle donne della Resurrezione, che ispirarono Paolo VI nella Pasqua del ’61, segno dell’essere mandate ad annunciare il Vangelo; l’icona di Gesù Buon Pastore, che si prende cura del gregge e per esso dà la vita. All’inizio del cammino con voi ci affidiamo alla vostra preghiera perché questa nostra presenza possa rivelarsi feconda per la vostra città e collaborare a portare la gioia del Vangelo con lo slancio delle donne della Resurrezione e la cura del Buon Pastore». 

Susanna Poggioni 

Sorella Maggiore delle Ausiliarie Diocesane 


Sono aperte le iscrizioni per l'attività estiva 2020 IN PRESENZA.

Scopri di più
X